Reginaldo chi?

Wolfbreak 12 Ottobre, 2020

Voi vi ricordavate che Reginaldo è stato uno dei fidanzati di Elisabetta Canalis? No eh? Pensare che lui invece non solo se lo ricorda, ma pensa pure che i 7 mesi in cui Eli è stata con lui, gli abbiano penalizzato l’intera carriera. Piccolo promemoria riguardo al percorso professionale di Reginaldo… Uno dei tanti calciatori della Serie A che non ha mantenuto le promesse nonostante le premesse fossero interessanti, questo si. Ma che la colpa, secondo quanto raccontato dallo stesso giocatore,sia di Elisabetta Canalis, o meglio, del gossip che è ruotato attorno alla loro storia, fa abbastanza ridere. Ora il giocatore 37enne ormai a fine carriera, gioca nel Catania (in Serie C) e non si sa come gli sia venuto in mente, ma ha esternato la sua amarezza ai microfoni di ItaSportPress  spiegando  il suo flirt con la bellissima ex velina: “Ci conoscemmo a casa di Bernardo Corradi in occasione di un suo compleanno. Lei sapeva chi ero io e io sapevo chi era lei e quasi subito in quella serata di allegria sbocciò l’amore tra noi. È stata un bella storia d’amore anche se è durata pochi mesi. È stata Elisabetta a lasciarmi e non ho alcun problema a dirlo, perché io ho sbagliato. Sette mesi vissuti intensamente che fanno parte della mia vita, ma adesso sono felice con mia moglie Ryana”. Vorremmo anche vedere considerando che si parla di una storia di 7 mesi  e più o meno del paleolitico visto che  si è svolta quando lui giocava nel Parma  anno domini  2007. Ma perchè la Canalis avrebbe penalizzato la carriera di Reginaldo? “Mi fa piacere quando se ne parla della storia con Elisabetta anche se, visto il forte clamore mediatico, molto spesso si ricordano di me più per essere stato lo stallone della Canalis che un calciatore con quasi 500 presenze in Italia. Quella storia con una donna famosa, mi tolse qualcosa calcisticamente perchè molti direttori sportivi mi consideravano un calciatore che pensava solo alle donne e alla bella vita. Insomma senza rinnegare nulla ma credo proprio che la love story con la Canalis penalizzò la mia carriera anche se poi io ho dimostrato a suon di gol che non ero solo un giocatore da notti in discoteca”.  Dopo 5 stagioni in Serie A fra Treviso, Fiorentina, Parma e Siena, con 19 marcature all’attivo, il bomber brasiliano punta ora alla promozione degli etnei in Serie B, e sarà meglio che si concentri su quello, perché se vive nell’incertezza gliela togliamo. Tanti grandi giocatori, prima, durante dopo di lui sono stati fidanzati e anche a lungo con donne dello spettacolo e nessuno ha perso un gol per colpa loro…A Reginà, ma famme el piacere…

COMMENTI

SEGUICI