Quando racconti…e i Vip ti bloccano, Andrea Damante docet

Wolfbreak 4 Marzo, 2020

Alcuni giorni fa avevamo raccontato di un episodio avvenuto ad un Vip nostrano durante la fashion week a Milano. Narravamo di come Andrea Damante avesse ricevuto un due di picche dalla top model Bella Hadid sorella di Gigi, alla richiesta da parte del Dj di poter scattare una fotografia insieme a lei. Del resto Bella Hadid abituata ad interfacciarsi con personaggi dello star system internazionale si sarà chiesta chi fosse quel ragazzo impomatato e vestito di rosa come un damerino. Niente da fare fotografia negata. E noi di WolfrBreak in linea con la nostra mission “Zero filtri” raccontavamo l’accaduto essendo presenti nel back stage della sfilata di Versace. La cosa non deve essere per nulla piaciuta ad Andrea Damante anche se inizialmente aveva soprasseduto al fatto…ma arriviamo in seguito all’articolo di ieri pubblicato sul trio, Damante, De Lellis, Iannone…E nulla Andrea ci ha bloccato sul suo profilo Instagram.

Questo non ci farà arrendere di sicuro e continueremo a raccontare, nel caso, le vicende gossippare in cui sarà coinvolto.

Già nel mese di novembre non aveva gradito le nostre fotografie sorpreso all’uscita del ristorante Finger’s Garden di Milano in compagnia di una bella ragazza che, una attimo dopo averci visto, faceva di tutto per coprirsi il volto con il cappotto. In quell’occasione Andrea Damante, piuttosto innervosito, ci ripeteva di non scattare foto consiglio che puntualmente non abbiamo ascoltato continuando invece a documentare i fatti attraverso le nostre immagini.

Tempi “difficili” in ambito di cronaca rosa per il Dj che è in mezzo a tante voci di gossip in un intreccio di coppie che sembrano arrivate al capolinea, la sua compresa. Gli avvistamenti dei giorni passati con Giulia De Lellis, negozio, palestra, settimana della moda etc. hanno acuito le voci di un loro riavvicinamento. Secondo le indiscrezioni di chi li ha potuti vedere da vicino i due avrebbero avuto occhi molto dolci l’uno per l’altra.

To be continued

 

 

COMMENTI

SEGUICI