Pago, Serena Enardu: 8 anni d’amore finiti molto male

Wolfbreak Giugno 3, 2020

8 anni d’amore finiti molto male. Parliamo della storia fra Serena Enardu e Pago. Si sono lasciati l’anno scorso a Temptation Island Vip,  dove lei in realtà si era abbandonata alla ‘simpatia’ diciamo così, per il bel tentatore Alessandro Graziani. Poi i due erano tornati  insieme in primavera al Grande Fratello Vip, in modo abbastanza poco credibile e vagamente stucchevole diciamolo. Infine,  si sono ridetti addio in modo definitivo e non senza polemica, nel pieno del lockdown e via social. Come mai la coppia è scoppiata di nuovo? A rivelarlo è  il cantante nel suo primo libro intitolato  ‘Vagabondo d’amore’ e uscito da qualche giorno. Tre le pagine del libro  la rivelazione dei motivi dietro alla crisi.  Motivi che per altro hanno un nome e un cognome. Proprio Alessandro Grazianiex tentatore di Temptation Island e attualmente ex corteggiatore di Giovanna  ad Uomini e Donne. Aggiungiamo probabile futuro tronista alla corte di Maria de Filippi. In una lettera scritta all’ex compagna attraverso il settimanale Chi, Pago ha raccontato di aver trovato qualche sms di troppo sul cellulare di Serena. Il tutto sarebbe avvenuto  durante la quarantena e, precisamente, il 22 aprile. “Cara Serena, ho smesso dentro me di chiamarti amore. E’ il 22 aprile. Il mio cuore non batte più come prima. Nei capitoli consegnati a febbraio, prima del Coronavirus, ‘Tu lo sai’, che ero pronto a convolare a nozze. La quarantena è una vera prova d’amore per ogni coppia che decide di superare insieme un momento drammatico. E noi, noi no. Siamo quelli che non ce la facciamo, non ce la faremo o forse siamo quelli semplicemente siamo destinati a non stare insieme“. Per Pago  sarebbe stato impossibile passare sopra a quanto ha scoperto. In sintesi, Serena sarebbe stata con Alessandro Graziani nel periodo in cui  diceva di voler tornare con Pago. E quindi  il suo ingresso da pentita nella casa dei GFVip sarebbe stata una farsa da parte sua. Pago fornisce i dettagli. “Ti chiudi in bagno. Il tuo cellulare però resta fuori. Non lo avrei mai fatto. Non l’ho mai fatto. Sono un buono. Chi mi conosce lo sa. Non resisto. Prendo lo smartphone in mano e lo sblocco. Guardando la lista dei messaggi su WhatsApp, corro velocemente sotto il nome ‘Ale’ con accanto un emoticon con un orsetto. Già, non ci volevo credere. Quello che leggo, quello che ascolto – ebbene sì anche gli audio – è un qualcosa che non mi fa nemmeno male. E’ solo una realtà di m… che devo accettare“. Serena per contro cerca di difendersi, dicendo che lui dovrebbe vergognarsi e che la verità per cui lei lo avrebbe cacciato fuori di casa è un’altra. Al momento però, lui continua  a cantare, ha scritto un libro e prosegue con la sua vita. Serena che farà?

COMMENTI

SEGUICI