‘Padre’ Paolo Ciavarro fra Teresanna Pugliese e Sossio Aruta…

Wolfbreak 16 Marzo, 2020

La domenica del GFVip sarebbe dovuta essere, e lo è stata anche in parte per carità, la giornata dedicata alla preghiera per gli italiani, alle prese fuori dal muro di Cinecittà, con la pandemia e mille difficoltà. Prima però di trovare il giusto “raccoglimento”, un episodio abbastanza penoso, ha animato la casa. Una lite furiosa partita da una sciocchezza, questa volta non tra la Elia e la Marini, ma tra Sossio e Teresanna. I due campani non si amano, non sono proprio in sintonia, ma ieri hanno dato vita ad un siparietto davvero di bassa lega. Sossio è stato richiamato più volte anche dalla produzione del GF a non girare in slip, ma a mantenere un certo decoro nel rispetto dei coinquilini. Lui ha avuto bisogno del richiamo per capire una cosa abbastanza semplice e basilare, ma soprattutto in diverse occasioni ha sporcato senza pulire ambienti comuni, una cosa fastidiosa per chi è costretto a convivere a lungo in “cattività”. E così Teresanna è sbottata e i due hanno avuto un contrasto piuttosto animato e sopra le righe. Fabio Testi è intervenuto per cercare di richiamare Sossio all’ordine soprattutto in un momento delicato come questo fuori dalla casa, mentre il nostro amato Paolo Ciavarro, che ormai ha quasi un aura clericale, ha poi riportato a miti consigli Teresanna, facendola ragionare sullo spettacolo poco edificante a cui anche lei comunque si era prestata. Insomma da un lato sono quasi da invidiare. Mentre fuori dalla casa infatti, tutti abbiamo dovuto prendere coscienza di una realtà davvero difficile da affrontare, dentro la casa, nonostante i ragguagli di Signorini, i filmati, le informazioni costanti sul Covid -19, tendenzialmente  si vive ancora per lo più abbastanza inconsapevolmente. E le liti sul nulla, le schermaglie tra la Marini e la Elia, le bambinate variegate, ne sono  la dimostrazione.  Ora la domanda è sull’opportunità o meno che tutto questo possa continuare. Se magari strida troppo tener aperto il GFVip, con tutto quello che sta succedendo fuori. Forse si, ma non sottovalutiamo il bisogno di leggerezza che c’è di fuori. La voglia di trovare qualche angolo di svago, qualche parentesi di normalità in mezzo alla totale assenza di normalità. E allora forza, non toglieteci il GF. Non toglieteci la leggerezza in quei pochi frangenti dove può ancora sopravvivere. E dateci una mano a pensare, che presto le cose possano tornare ad essere come prima.

COMMENTI

SEGUICI