Mauro Icardi e altri compagni di squadra positivi al Covid: il Psg furioso

Wolfbreak 5 Settembre, 2020

Non sembrava una cosa così rischiosa… ma piuttosto ‘innocente’’. Sole, mare e yacht, con moglie, figli, parenti e amici. Vacanze ideali per farsi passare la delusione dopo la finale di Champions League. Così Mauro Icardi, come gran parte dei compagni di squadra,  ha scelto Ibiza per la settimana di ferie concessa dal Psg, dopo la sconfitta  con il Bayern Monaco. La situazione però è precipitata. Il contagio di Neymar e dei due argentini ha innervosito i dirigenti del psg. Anche perché una sola settimana ha annientato i sacrifici di mesi per controllare tutti. La scelta di Ibiza è apparsa superficiale e inutilmente rischiosa. Icardi, dopo aver passato un po’ di tempo con il fuoriclasse brasiliano, ha affittato un lussuoso yatch, per riposarsi insieme alla moglie-agente Wanda e ai cinque figli, oltre che a vari parenti. Ma poi sono cominciati gli aperitivi e le cene. Anche per festeggiare il compleanno dell’ex compagno di squadra Rico che è salito sull’imbarcazione con l’altro portiere Navas e rispettive famiglie. E così pronto e servito il contagio. Già mercoledì, la moglie di Marquinhos aveva spiegato via social che in casa tutti soffrivano dei primi sintomi. Ieri poi, per l’ormai capitano del Psg è arrivato il responso: positivo al Covid-19. Tutti ovviamente sono finiti in isolamento e quindi non saranno disponibili non solo per la sfida con il Marsiglia del 13, ma pure per quella d’esordio di stagione a Lens, rinviata tra le polemiche e l’incomprensione del tecnico della neopromossa, proprio per concedere qualche giorno di relax ai vicecampioni d’Europa. Il Psg si presenterà con mezza squadra titolare in quarantena. Aspettando i selfie di  famiglia di  Wandona…

COMMENTI

SEGUICI