Il programma Detto Fatto cassato dalla Rai

Wolfbreak Novembre 28, 2020

“Detto Fatto” il programma pomeridiano di Rai due condotto da Bianca Guaccero è stato  sospeso dalla programmazione dopo la bufera mediatica sul ‘sexy’ tutorial andato in onda, cosa che lo ha reso oltre che squallido, vagamente agghiacciante, proprio alla vigilia della  giornata contro la violenza sulle donne.  L’a.d. Rai, Fabrizio Salini, ha interrotto il programma che potrebbe chiudere definitivamente. Bianca Guaccero ci  ha voluto mettere  la faccia e sui social ha chiesto  scusa.

Ma riassumiamo l’accaduto. Martedì 24 novembre, il programma pomeridiano di Raidue, condotto da Bianca Guaccero, ha mandato in onda un tutorial – chiamiamolo così – su come fare la spesa indossando i tacchi a spillo. L’insegnante era la pole dancer Emily Angelillo che in short di pelle nera e stivaletti a spillo  ha mostrato alle donne a casa come essere sensuale anche spingendo il carrello della spesa. Una cosa che nel 2020 suonava davvero come fuori da ogni logica e totalmente anacronistico oltre che davvero sessista. La fiera del luogo comune e per altro vintage…Dallo sculettare provocante all’accovacciarsi allusivo per raccogliere un prodotto caduto (“chiudete le gambe per non rendere tutto più volgare”) passando per la presa di un alimento in uno scaffale alto con tanto di curva del gluteo spinto all’infuori con aria ammiccante. Il tutto sottolineato da una musichetta da sexy commedia all’italiana. Imbarazzante si si. Lo è stato. Probabilmente le intenzioni degli autori erano ironiche, vorremmo conoscerli…E conoscerne l’età… Ma il risultato è stato squallido e disturbante oltre ogni  limite ragionevole soprattutto alla vigilia della Giornata contro la violenza sulle donne. Ma come gli è venuto? La puntata non è più visibile su RaiPlay, ma Trash Italiano ha riproposto i video scatenando l’indignazione e la riprovazione del web. Su Twitter, gli utenti si sono scatenati e c’è da dire che se la visione fosse stata limitata all’audience naturale del programma, l’effetto sarebbe stato decisamente meno deflagrante.Tra i tweet  si legge: “La musichetta soft porno anni 70 a sottolineare il tutto, in un momento del genere, con i problemi giganti di violenza sulle donne”, “Poteva andare peggio, poteva chiudere il tutorial con un: poi non lamentatevi se vi succede qualcosa vestite così”. La senatrice del PD, Valeria Fedeli, ha twittato: “Assurdo, indegno, offensivo: alla vigilia della #giornatacontrolaviolenzasulledonne ecco l’idea di donna intrisa di stereotipi trasmessa da Raidue. Altro che programmazione dedicata al contrasto della violenza!”. Ebbene, “Detto Fatto” ieri pomeriggio non è andato in onda (al suo posto un film) e secondo “TvBlog” non sarà trasmesso nemmeno oggi e venerdì. Si pensava a un ritorno in palinsesto lunedì 30 novembre, ma non sarà così. L’amministratore delegato della Rai Fabrizio Salini è stato molto severo: “Un episodio gravissimo, che nulla ha a che vedere con lo spirito del Servizio Pubblico e con la linea editoriale di questa Rai. Ovviamente ho avviato un’istruttoria per accertare responsabilità e stiamo facendo valutazioni sul futuro di questo programma”. Nel pieno della tempesta,Bianca Guaccero ha fatto  post su Instagram: “Sono una donna, una mamma single, che combatte ogni giorno per ciò in cui crede… soprattutto nella difesa della categoria che rappresento.. la donna… ho sempre lavorato proponendo di me una immagine molto lontana da quella della donna oggetto… cercando di abbattere qualsiasi muro di pregiudizio e maschilismo… ma sono la conduttrice di un programma, mi prendo parte della responsabilità di ciò che è accaduto. Chiedendo scusa a tutti, per la superficialità con cui è stata gestita questa situazione da parte di tutta la nostra squadra”.

COMMENTI

SEGUICI