Giulia De Lellis e Andrea Damante fase 2

Wolfbreak Maggio 6, 2020

Giulia De Lellis e Andrea Damante si separano. Ma non si erano appena rimessi insieme direte voi? Si certo, ma non si lasciano…Si separano dopo la quarantena trascorsa felicemente e ‘social-mente’ ricongiunti. Dopo i due mesi insieme nella casa a Pomezia presa in affitto dalla mora 24enne da ieri, con l’inizio della fase 2, il dj 30enne ha comunicato che sarebbe ripartito, pubblicando una foto romantica in bianco e nero abbracciato alla bella Giulia con scritto: “Ultimo giorno”.  Andrea  non ha perso tempo diciamo. Al giorno uno in cui è stato possibile andarsene, non ha indugiato un secondo. Ha preso  la porta e se ne è tornato a casa sua a Milano. Con la Fase 2 infatti è scattata anche l’autorizzazione a rientrare dove si è domiciliati,  anche se ci si trovava in un’altra regione, a fronte però di chiare  esigenze di salute o lavorative. Le gravi motivazioni di Andrea non le conosciamo, anche perché di sicuro non avrà impegni come dj…  In attesa di sapere  quale urgenza abbia allontanato il  Dama da Giulia, rimane la certezza che la bella influencer  abbia dovuto salutare il suo fidanzato per un po’. I Damellis dunque, dopo mesi di chiacchiere si dicono arrivederci.  Ci ricorderemo però del loro documentatissimo  ritorno di fiamma perché è stato uno dei gossip principe del lungo periodo di quarantena. Giulia e Andrea infatti hanno fatto molto parlare di loro con una reunion che in principio era stata annunciata come impossibile dalla stessa Giulia che aveva giurato e spergiurato il MAI PIU’, ma che era già nell’aria invece, dall’addio della romana ad Andrea Iannone. Ora però Damante, che sembra avere ritrovato in pieno la sintonia con la ex tornata fidanzata, ha ripreso il largo. La De Lellis  ha spiegato di averlo perdonato e nella foto  lo stringe forte a sé. Pare che la separazione sia solo temporanea,  ma  Giulia  sappi che una vecchia canzone recitava …’La lontananza sai è come il vento, che fa dimenticare chi non s’ama…’. Per carità. siamo certi che resterete più uniti che mai, anche perché per sopportare un’altro no, ma, forse, si…Non basterebbe un’altra quarantena.

COMMENTI

SEGUICI