Gianmaria Antinolfi, chi è il manager che ha rubato il cuore a Belen

Wolfbreak 7 Luglio, 2020

Gianmaria Antinolfi. E’ questo il nome del momento. Perché? Perché Giangi, così lo chiamano gli amici, è il nuovo fidanzato di Belen Rodriguez. Almeno così sembrerebbe stando al bacio appassionato tra i due,  paparazzato da ‘Chi’. Ma da dove arriva questo ragazzo 35enne che ha fatto dimenticare a Belen, i presunti tradimenti dell’ex Stefano De Martino? Lui è napoletano e con indubbie doti da conquistatore, visto che pare aver fatto cadere tra le sue braccia velocemente la showgirl argentina. Giovanni Maria Antinolfi, questo il suo nome per esteso, è un imprenditore conosciuto nel mondo della moda e del lusso. Vive a Milano anche se è nato a Napoli. Ha frequentato la facoltà di Economia Aziendale presso l’Università degli studi “Federico II”, poi un master in Management all’Università Bocconi. Trentacinque anni appena compiuti, ha una sorella che si è sposata da poco a Panarea. Lui sembrerebbe essere sempre stato molto riservato, anche se ora è protagonista del gossip grazie ai baci appassionati con Belen. Ma di cosa vive Gianmaria Antinolfi ? E’ un imprenditore e dal luglio 2017 è direttore vendite della Caravel Pelli Pregiate SPA & France Croco, due società che fanno parte del gruppo multinazionale Kering, noto per essere proprietario di famosi marchi come: Yves Saint Laurent, Gucci, Alexander McQueen, Pomellato, Balenciaga, Boucheron e Bottega Veneta. Precedentemente è stato manager per Kenzo e Conceria Tari. Insomma Giangi non fa parte del mondo dello spettacolo ma si dà molto da fare. Nel tempo libero è appassionato di calcio e tifosissimo dell’Inter. Scavando nella sua vita, si scopre che fino a due settimane fa  sembrava stesse flirtando con un’altra bellissima, Dayane Mello, ma  non preoccupatevi. Ora i suoi occhi sono solo per Belen…Almeno speriamo visto che la bella Rodriguez ha commentato un suo scatto su Instagram con una didascalia che non lascia dubbi: “FELIZ! e voi?”…Mi raccomando Giangi, fai il bravo.

COMMENTI

SEGUICI