Francesca De Andrè Giorgio Tambellini sopravvissuti alla quarantena

Wolfbreak 16 Maggio, 2020

Coppie scoppiate in quarantena e coppie continuamente scoppiate che invece in quarantena hanno trovato un loro equilibrio. Perché si sa, l’amore oltre che cieco è anche un po’ bizzarro, imprevedibile, incalcolabile. Siate sinceri, Su Francesca De Andrè e il fidanzato Giorgio Tambellini, non ci avreste scommesso un penny neppure voi, soprattutto perché i due sono sempre stati instabili anche singolarmente, figuarsi in coppia. Invece pare che la quarantena condivisa sia stata un successo, forse anche grazie alla presenza del piccolo figlio di lui. Si perché la quarantena ha svelato anche quella che prima era solo un’indiscrezione, ovvero la paternità dell’imprenditore fidanzato di Francesca. Il bambino è nato da una precedente relazione del toscano 36enne e la De Andrè ha confessato in un’intervista che sta spesso con loro. Nessuna ulteriore indiscrezione sul piccolo, di cui Francy non svela neppure il nome . 

La coppia che si è riscoperta affiatatissima ( vai a capire tu dopo le urla, i tradimenti veri e presunti, le scenate), sta trascorrendo questo periodo di quarantena nella casa in campagna di Giorgio a Camaiore. Francesca parlando sempre del figlio di Tambellini ha parole dolcissime: “E’ spesso con noi, lo conosco da due anni, abbiamo un rapporto splendido, poi è tornato a casa della mamma. Sto bene con un bambino in casa, per altro meraviglioso”. Sta filando tutto talmente liscio tra i due che la domanda su un’eventuale figlio tra di loro sorge quasi spontanea. Ma un grammo di lucidità a Francesca deve essere rimasto perché infatti frena subito: “Quando si è giovani e innamorati è logico pensare a un bambino, ma tra il dire e il fare…vedremo più avanti”. Giorgio, che lo dichiariamo apertamente, non ci ha mai convinto, non ci piace e non ci piacerà a meno che non ci stupisca con effetti speciali improbabili,  ha un’azienda leader in Toscana nel settore del trasporto di persone. Il lockdown ha parzialmente rallentato i suoi impegni, ma il tempo libero ritrovato, è stato tutto dedicato all’amata Francesca: “Abbiamo fatto molte cose, anche perché Giorgio ha una casa in mezzo al verde, giardino e prati intorno. Eravamo chiusi in casa, ma quando sei nel verde, ed è tuo, anche in emergenza puoi stare all’aria aperta. E’ stato dolcissimo, abbiamo litigato solo un paio di volte. Tutto bene”.

Già tutto bene…Ma tenete a portata di mano un timer per le uova…

COMMENTI

SEGUICI