Elenoire Casalegno: “Ho amato tantissimo mio marito”

Wolfbreak 8 Maggio, 2017

Qualche giorno fa, come un fulmine a ciel sereno, Elenoire Casalegno ha annunciato la fine del suo matrimonio. Dopo 2 anni e 9 mesi la showgirl ha deciso di separarsi dal marito Sebastiano Lombardi, il direttore di Retequattro. Ora ospite di Verissimo, sabato 6 maggio  su Canale 5, Elenoire torna sull’argomento.

Ai microfoni del talk show la Casalegno confida: “Mi sono sposata per la prima volta a trentotto anni per amore. Non credo sia stato un errore. Tra noi – aggiunge – c’è stato un distacco, ognuno ha preso strade differenti. I nostri caratteri non si sono più incastrati, non camminavamo più parallelamente”.

Elenoire si apre fino in fondo parlando dei suoi sentimenti: “Ho amato moltissimo mio marito al punto di volerlo sposare. Mi auguro che nonostante sia finita così tra noi ci sia sempre serenità e rispetto, perché non si può cancellare quello che c’è stato”.

“La verità non sta in superficie. La verità sta in uno strato più profondo e la conosciamo io e Sebastiano, nessun altro. Ma la gente ama giudicare senza scavare e quindi, a malincuore, anche se per carattere avrei preferito non dire nulla pubblicamente, ho dovuto esprimermi ed è stato difficilissimo” dice la Casalegno a Silvia Toffanin.

Elenoire ammette anche che la crisi è iniziata qualche tempo fa. “Non è facile, soprattutto quando sei tenuta a dare delle spiegazioni pubblicamente. Ci sono stati momenti di sofferenza, di dolore. Questo è un periodo in cui sto metabolizzando, diciamo che il peggio è passato. La notizia – prosegue – è emersa oggi, ma in realtà era da tanto tempo che le cose tra me e Sebastiano non andavano, da prima che facessi ‘Il Grande Fratello VIP’”.

E ricordando la partecipazione di questo autunno al reality di Canale 5 la showgirl ammette: “Ho preso Il Grande Fratello come un percorso, è stata una pausa da tutto e mi ha permesso di entrare in contatto con la parte più profonda di me stessa, senza distrazioni. Uscita dalla casa è crollato tutto. Ci siamo guardati negli occhi e abbiamo capito che non poteva più andare”.

COMMENTI

SEGUICI