Delirio fashion alla Lidl per scarpe, ciabatte e calze

Wolfbreak 18 Novembre, 2020

Strani fenomeni al tempo del covid, soprattutto quando bisognerebbe evitare assembramenti  per cose serie, figurarsi per cose futili… Se avete assistito a code senza senso fuori dal lidl in queste ultime ore, non pensiate affatto alla povertà dilagante, non  c’era in offerta speciale del cibo, ma la linea  di abbigliamento streetwear low cost di Lidl che è sbarcata in Italia ed è già sold out. Inspiegabilmente, visto che non si tratta di pezzi di pregio e neanche esteticamente bellissimi,  sono tutti allo spasmodico inseguimento delle ricercatissime sneakers gialle, blu e rosse, passando per le t-shirt e le  ciabatte, fino ai calzini di spugna col logo: sui social impazzano le foto degli scaffali dei punti vendita italiani completamente vuoti. Ma c’è un precedente.  Nei mesi scorsi le scarpe avevano già conquistato mezza Europa.Il successo era stato così rapido e degno di nota che alcuni capi erano stati rimessi in vendita online a prezzi esorbitandi: c’era stato perfino chi aveva venduto le scarpe acquistate a poco più di 10 euro,  a 700 euro sulle piattaforme di e-commerce. E qui si svela l’arcano. Dopo molta attesa, ora i prodotti logati sono giunti anche in Italia a prezzi davvero bassi: 12,99 euro per le sneakers, dai 3,99 ai 4,99 euro per le ciabatte, 2,99 per i calzini. E quindi è scattata la corsa all’acquisto per poi rivendere il tutto su internet a cifre esorbitanti. Non ci credete? Fatevi un giro su eBay o su altri siti e vi potrete facilmente fare un’idea dei costi degli articoli rivenduti (per le scarpe, si parte dal centinaio di euro in su). Non c’è proprio mai fine al peggio…

COMMENTI

SEGUICI