Casa Nostra: Clizia Incorvaia fuori dalla cosa del GF Vip!

Wolfbreak 24 Febbraio, 2020

Sarà una puntata incandescente quella di stasera del GF vip.  Il televoto infatti è stato annullato, cancellando le nomination, dopo una scena terribile di cui si è resa protagonista Clizia Incorvaia. In piscina con Denver, infatti, la bionda “fidanzatina” di Paolo Ciavarro, ha attaccato il modello dandogli del Buscetta e del pentito. La Incorvaia, che è pure siciliana, ha puntato il dito più volte sul coinquilino, urlandogli: Buscetta, Buscetta!  Sei un pentito. Tu sei un pentito e io con i pentiti non ci parlo. Io con i pentiti non ci parlo”. Uno spettacolo davvero vergognoso che non poteva passare inosservato e che costerà la squalifica ad un personaggio che forse adesso davvero ha mostrato il suo vero volto. Da fidanzatina d’Italia a manifesto di “Cosa Nostra” il passo è stato davvero breve e costerà molto, se non tutto, a Clizia, che stasera in puntata conoscerà il suo destino.  Con lei fuori dai giochi cambierà anche il percorso dentro la casa di Paolo Ciavarro, che stava iniziando ad essere preso di mira dai compagni e additato di essere il nuovo Pago. Si perché Paolo tutto preso dalla sua love story, era diventato poco partecipativo della vita in casa, atteggiamento per cui i coinquilini stavano manifestando insofferenza. Dunque non tutto il male viene per nuocere, perché se il ritrovato (?!?) amore con Serena, a Pacifico è costato l’eliminazione dalla casa, l’addio di Clizia, potrebbe invece salvare Ciavarro, a cui l’exploit della bella Clizia tra l’altro, avrà aperto gli occhi sulla reale natura della sua “amata”. Paolo sicuramente come tutti, ma anche più di tutti, non potrà essere rimasto indifferente davanti ad una boutade di questo genere. Non si tratta solo di cattivo gusto, ma di un episodio di una gravità assoluta, a maggior ragione considerando la regione di provenienza della Incorvaia. Una siciliana che afferma di non parlare con i “pentiti” è una macchia  per un territorio così bello e martoriato dalla piaga mafiosa. E Ciavarro, bravo ragazzo per antonomasia, questa cosa non la deve e non la può perdonare. Anzi diciamolo, ci speriamo pure un po’. Noi abbiamo cominciato a dubitare della buona fede di Clizietta in tempi non sospetti, figurarsi ora dopo questa scena che non avremmo mai voluto vedere. Per noi Clizia è un grandissimo NO. Oggi più che mai Wolfbreak è #teamciavarro

 

COMMENTI

SEGUICI