Brad Pitt confessa pubblicamente la sua malattia

Wolfbreak 14 Aprile, 2020

Brad Pitt ha deciso di confessare pubblicamente la malattia che lo ha colpito, scusandosi con chi ha pensato che il suo potesse essere un atteggiamento di maleducazione o superbia. Si chiama Prosopagnosia, questo è il nome della malattia.

Le conseguenze di chi ne è colpito da particolari alterazioni cognitive nel rapporto con gli altri. La Prosopagnosia (come suggerisce il nome: prosopon – volto e agnosia – mancanza di conoscenza) impedisce ai soggetti di riconoscere i volti delle persone. Spesso perfino il proprio viso, di fronte allo specchio. Brad Pitt ha deciso di raccontare i retroscena più intimi della sua storia, da quando si è ammalato. La prosopagnosia è dovuta ad un deficit percettivo (acquisito o congenito) del sistema nervoso centrale, causato nel primo caso da una lesione del lobo temporale occipitale (per esempio in seguito ad un tumore o un’emorragia).

Nel caso di Brad Pitt la malattia ha cominciato a manifestarsi nel periodo più buio della sua vita, quando l’attore assumeva sostanze particolarmente forti e dannose:

ci sono molte persone a cui non piaccio, perchè pensano che io sia una persona che si crede superiore agli altri. Infatti all’inizio della mia malattia, quando non riconoscevo le persone e chiedevo loro dove ci eravamo incontrate, la situazione è peggiorata. Tutti hanno creduto che la mia fosse alterigia. Alla luce di ciò che sto vivendo, la mia non è presunzione purtroppo, non riesco proprio a ricordare i volti delle persone, anche quelli delle persone a me più care”.

Brad Pitt ha scelto di raccontare a cuore aperto la sua malattia già tempo fa. Così ha si è lasciato andare dichiarazioni, davvero toccanti, sulla sua condizione di salute, raccontando nel profondo come vivono le persone affette da Prosopagnosia:

“ chi soffre di Prosopagnosia può riconoscere le diverse parti del viso, ma non può identificare a quale persone appartengano. A volte guardando il mio volto attraverso lo specchio o in una foto, inizio a non riconoscere nemmeno me stesso. E’ una condizione molto rara. Spero che i miei fan mi accettino, e che capiscano che il mio atteggiamento non è dato dalla superbia. Tutto il mio atteggiamento, quindi, è dovuto proprio dalla malattia. Ora che conoscono la mia situazione spero che possano provare comprensione per il mio stato di salute”.

Brad Pitt si è lasciato del tutto andare, al punto di chiedere quasi aiuto ai colleghi e fan. L’attore ha rivelato di vivere la malattia come un grande handicap, soprattutto in relazione al suo lavoro: “purtroppo non ci sono cure che portano alla guarigione. Chi è colpito da questa patologia può solo applicare delle terapie di focalizzazione. Ossia, bisogna incanalare la propria attenzione usando strategie uditive per il riconoscimento della voce. Bisogna incanalare la propria attenzione verso alcuni particolari di un viso, quali una cicatrice, un neo, ecc. Non è purtroppo sempre facile, e questo sopratutto per il tipo di lavoro che svolgo…è un grande handicap. Tutto ciò mi sta allontanando da molte persone, anche nell’ambito lavorativo”.

COMMENTI

SEGUICI