Belen Rodriguez, nuove testimonianze al processo Corona

Wolfbreak Maggio 12, 2017

Ci sono palchi che anche la più smaliziata e navigata delle interpreti eviterebbe certamente, flash e taccuini a cui vorrebbe sottrarsi e fuggire. Uno di questi è sicuramente quello del tribunale di Milano, processo Corona, letteralmente assediato da cronisti, reporter e paparazzi.

Protagonista? La showgirl argentina Belen Rodríguez, chiamata a testimoniare in uno dei numerosi processi contro Fabrizio Corona.

Chiodo in pelle nera sopra una canotta bianca trasparente, jeans attillati e sdruciti e decolleté rosse con tacchi mozzafiato, l’ex conduttrice di Pequeños gigantes, su richiesta della difesa di Corona, si è sottoposta stamane alla batteria di domande del pubblico ministero Alessandra Dolci, nel processo in cui l’imprenditore è imputato per intestazione fittizia di beni.

“Fabrizio è il signore delle buste, aveva una carta di credito che non usava mai, ogni volta che saliva in macchina aveva delle buste che contenevano 10-15 mila euro – racconta Belen – Pagava in contanti l’affitto per le case delle vacanze, cifre nell’ordine di 50, 70 o addirittura 100 mila euro. Teneva i soldi nella giacca e, anche quando andavamo al ristorante, cioè quasi tutte le sere, li tirava fuori”.

Si parla di cifre ingenti, oltre 2 milioni e mezzo di euro. A tanto ammonterebbe il “tesoretto” che l’ex re dei paparazzi avrebbe occultato, con la complicità della sua fidatissima collaboratrice Francesca Persi, tra il controsoffitto di un appartamento meneghino intestato a un prestanome (dove sono stati trovati 1 milione e 700 mila euro, sequestrati lo scorso ottobre) e un conto segreto in Austria.

“Quando ho saputo che avevano trovato 1,7 milioni in contanti nel controsoffitto – prosegue la Rodríguez – non mi sono stupita. Fabrizio non mi ha mai detto se c’erano soldi nascosti, dove e quanti fossero. Ma io non sono tonta, presumo che se possedeva tutti quei contanti da qualche parte li nascondesse e non li gettasse dalla finestra”.

Denaro che, secondo Corona, sarebbe stato il frutto di anni di lavoro: ospitate, serate, progetti, consulenze, sponsorizzazioni, addirittura laute provvigioni percepite per indirizzare qualche vip amico da fidati chirurghi, dove si sarebbe sottoposto a costosissimi interventi estetici. Il tutto remunerato, solo e rigorosamente, in nero.

Una vera fortuna, accumulatasi principalmente nell‘intenso quinquennio tra il 2008 e il 2012, in particolare nel 2009, quando la coppia regina del gossip e dello showbiz italiano imperversava in ogni dove, arrivando ad incassare anche 900 mila euro in cinque mesi. Roba da far sembrare Creso un dilettante. Tra le poche dichiarazioni rilasciate da Belen alla fine della deposizione, un incitamento al suo ex fidanzato: “Fabrizio è forte. Ce la farà”.

COMMENTI

SEGUICI