Asia Valente il vuoto che avanza nella casa del GF Vip

Wolfbreak Marzo 9, 2020

Non è mai stata una trasmissione culturale e non ne ha mai avuto la pretesa intendiamoci ma il pianto quasi convulsivo di Asia Valente solo per essere stata ripresa sulla sua praticamente nulla collaborazione nella pulizia della casa, più che sorridere ci fa quasi innervosire. Il vuoto cosmico piombato dal nulla a deflagrare nella già instabile realtà della casa più spiata d’Italia è palpabile. Una scenata che ha addirittura dell’assurdo. La prima a sgridarla è stata Valeria Marini e Asia è andata subito a cercare sostegno dalla Elia. Poi però le è stato spiegato che in una casa con tante persone, si deve per forza lavorare tutti perché l’ambiente resti pulito…Si lo so che sembra ovvio sopra i 4 anni, ma non per Asietta e così lei ha iniziato a piangere con le convulsioni senza riuscire quasi a parlare per lo sconforto. Se non riesce a capire che se sporchi devi pulire immagino come farà a capire una volta fuori dalla casa del GFVip, che il mondo come lo conosceva ( se lo conosceva a questo punto), è quasi completamente stato stravolto.Da un lato comunque delle scaramucce della Marini con la Elia, degli struggimenti d’amore di Paolo Ciavarro, delle avventure di Zequila, piuttosto che degli scherzi di Patrick, ne abbiamo bisogno in un momento come questo. Perché se  tanta superficialità contrasta con la triste profondità del momento che stiamo vivendo al di qua delle telecamere della casa,  il GFVip però, può aiutare un po’ a ritrovare leggerezza, a non pensare costantemente alla malattia, all’emergenza, all’angoscia che ci procura. E allora va bene, continuiamo a “spiare” le vite dei nostri “vipponi” come li chiama Alfonso Signorini, solo come momentaneo antidoto al dolore e alla preoccupazione. Anche se, tornando alle nostre care e vecchie palette, Asia Valente è davvero troppo. Troppo trash, troppo “sciocchina”, troppo…Anche come diversivo. Per noi Asia è un grandissimo NO.

COMMENTI

SEGUICI