Asia Argento si scaglia contro la produzione di Pechino Express

Wolfbreak 24 Aprile, 2020

Sicuramente la quarantena, soprattutto dopo due mesi, ci sta rendendo particolarmente intolleranti però abbiate pazienza. Possibile che Asia Argento ne abbia sempre per tutti? Possibile che sia sempre vittima del sistema e che tutto il mondo ce l’abbia con lei? L’ultima sparata è contro la produzione di Pechino Express, programma a cui ha partecipato per pochissimi giorni visto che si è infortunata ed è dovuta tornare a casa. Durante una diretta social con l’amica di sempre e compagna di avventura nella trasmissione Vera Gemma, Asia ha lanciato in pieno stile suo, forti accuse contro il reality che si è concluso la settimana scorsa con la vittoria de Le Collegiali, la coppia formata da Jennifer Poni e Nicole Rossi. L’Argento come si diceva, ha dovuto abbandonare il gioco dopo un brutto infortunio, lasciando Vera, che ha proseguito ripescando l’eliminato Gennaro Lillo. Asia la butta subito sul lato economico: “Non mi hanno pagato niente”, denuncia. E aggiunge: “Ci hanno chiesto di parlare male degli altri”.“Io mi ero preparate per 5 mesi con Vera e sono durata 5 giorni. Mi sono rotta il ginocchio, ma anche due dita. Nessuno mi credeva perché non piangevo. Non mi prendevano sul serio perché non frignavo, io il dolore lo so incamerare. Poi in ospedale hanno fatto una pantomima per beccare il mio dolore. Per fortuna non mi potevano riprendere ma a te ti hanno lasciata fuori per poter riprendere il tuo dolore”, Vera che sa bene con chi a che fare prova a calmarla prima che esageri, ovviamente inutilmente perché ormai  Asia è scatenata e inizia a inveire contro la produzione di Pechino Express : “Lo voglio dire, non me ne fo*te un caz*o, fatemi causa non me ne frega, a me non mi pagano niente, mi hanno pagato il mimino garantito, ok? Zero, nulla di più. Comunque quella sera siamo tornate e a me avevano fatto un gesso antidiluviano, un gesso sbagliato. Non vedevo una roba del genere dagli Anni 80. Mi strizzava tutta la gamba e non stavo bene in quello stato”. Come dire che se invece per un motivo che non ci viene in mente, l’avessero ricoperta di soldi col cavolo avrebbe fatto la piazzata indegna…Ma ormai è lanciata e quindi non si tiene più : “Poi tornate in albergo dopo l’ospedale volevano fare una pantomima di noi felici. Ci hanno mandato le telecamere ci hanno chiesto di brindare perché avevamo vinto il bonus, per me era un agonia e ci hanno chiesto di parlar male degli altri concorrenti, di parlar male delle Top. Addirittura mi hanno chiesto di abbassare la gamba perché non si vedeva nell’inquadratura. Io gli ho detto: ‘Mi avete rotto i coglio*i’. Ora la palla passa alla produzione di Pechino Express. Denuncerà o sceglierà di far cadere nel vuoto le esternazioni di chi ultimamente fa parlare di sé solo per scontri e controversie?

COMMENTI

SEGUICI