Antonella Elia: il GF Vip segna la fine della mia carriera

Wolfbreak Aprile 17, 2020

Come se la staranno passando i ‘vipponi’ di Alfonso Signorini da quando ha chiuso definitivamente le porte il GFVip? Di Paolo Ciavarro che passa il tempo chattando (purtroppo), con la sua amata Clizia Incorvaia vi abbiamo parlato ieri… Ma che dire per esempio di Antonellina Elia? In un’intervista a Chi, la showgirl parla della sua esperienza e lo fa con la consueta franchezza quasi brutale “Penso che il GF Vip segni la fine della mia carriera”. Avremmo voluto vederla in faccia per capire se il tono della frase nascondesse una vena ironica, ma la sensazione è che ci sia invece solo dell’amarezza perché prosegue analizzando il suo percorso dentro la casa fatto di liti furibonde, espressioni spesso eccessive, scontri violenti, in cui la bionda 56enne si è mostrata comunque e nonostante tutto, così come è, totalmente priva di filtri. Lei fa un’analisi di se stessa molto critica, ma nella Casa, ha mostrato anche tante fragilità che il pubblico comunque ha riconosciuto come sincere e ha apprezzato al punto di portarla fino alla finale.“Mi vergogno alla sola idea che la gente mi abbia vista dormire o mangiare e penso che questa sia la fine della mia carriera perché mi sono esposta con le mie miserie e le mie bassezze”. Poi sul suo difficile passato spiega: “Penso di aver avuto una vita bellissima. Certo, ho sofferto solitudine, senso di abbandono, mi mancano disperatamente i miei genitori e i miei nonni, ma non riesco a vedermi come una vittima, non voglio fare pena. Dico le cose in faccia come se fossi per strada, ma sono migliori quelli che tramano alle spalle?”. Antonella può non piacere, ma di sicuro se ne avverte la genuinità. Ora sta passando la quarantena con il fidanzato Pietro Le Piane e un po’ a sorpresa ne parla molto bene. Ecco questo per noi rimane un po’ il mistero, visto le imbarazzanti uscite che Pietruzzo ha fatto mentre lei era nella casa. O Antonella non ha visto le registrazioni o lo ama davvero così com’è…Mah. Resta il fatto che di lui nell’intervista ha parlato in termini a dir poco entusiastici: “Sposarlo sarebbe un sogno, ma prima dobbiamo superare la quarantena insieme: è la nostra prima convivenza”.Crede addirittura nell’amore dell’attore e pensa anche a un figlio: “Lo penso da quando sono nella Casa. Ho pensato che sono grande e che vorrei un bambino in affidamento, voglio fare qualcosa per gli altri perché, nonostante tutto, ho un debito verso la vita”. La Elia non smette di sorprenderci, ma nonostante tutte le sue contraddizioni, continua a farci simpatia. Forza Anto. Alla prossima ‘Antonellata’.

COMMENTI

SEGUICI