Alessia Marcuzzi e altri vip positivi al Covid-19

Wolfbreak 14 Ottobre, 2020

Alessia Marcuzzi è positiva al coronavirus. L’indiscrezione trapelata nel pomeriggio di ieri è stata confermata in serata dalla stessa conduttrice, in diretta durante la puntata de Le Iene che avrebbe dovuto condurre assieme a Nicola Savino. Ora dovrà fare tutti gli accertamenti, al momento è totalmente asintomatica. Alessia, che come tutti coloro che lavorano a Mediaset è sempre controllata, ha avuto uno scrupolo in più  e dovendo prendere un treno per Roma, dopo aver appreso che un’amica della figlia Mia aveva contratto il virus, ha fatto un test rapido da cui  è risultata una lieve positività.Si tratta del secondo caso di coronavirus in pochi giorni all’interno della squadra de Le Iene: settimana scorsa anche Giulio Golia aveva fatto sapere di essersi contagiato. Poche ore fa ha rassicurato tutti i fan sui social spiegando che “il peggio sembra essere passato”. La notizia della Marcuzzi è arrivata poche ore dopo quella della positività di  Cristiano Ronaldo che aveva turbato il pomeriggio dei bianconeri e non solo.  Ronaldo è in isolamento in Portogallo, in attesa di negativizzarsi. Anche lui è asintomatico però occorrono almeno 10 giorni prima di poter effettuare il tampone definitivo.  Se tutto andrà bene CR7 potrà tornare in Italia e riprendere l’attività in campionato dopo il 24. Diverso, invece, il discorso in Champions League: nella competizione europea occorre un tampone negativo al Coronavirus quantomeno 7 giorni prima di un match per potervi comparire in distinta. Preoccupazione dunque alla Juve per la sua presenza  contro il Barcellona in programma il 28 ottobre e per cui ci vorrà un tampone negativo almeno entro il 21.Si salva invece Stephan el Shaarawy La carica virale del test era apparsa molto bassa da subito, cosa che aveva fatto pensare alla possibilità di un falso positivo. Così, effettivamente è. Il giocatore non ha contratto il coronavirus. Dopo il secondo tampone è infatti risultato negativo: tutti gli altri giocatori  azzurri sono  a posto. Buona notizia per l’ex Milan e Roma  dunque, che stasera potrà essere regolarmente in campo con l’Olanda e per l’Italia del calcio tutta.

COMMENTI

SEGUICI